Carceri, a Giarre detenuto morto per “cause naturali” ? Indaga l’Autorità Giudiziaria


Carcere di Giarre 1”Non e’ un caso di cattiva sanita’ all’interno delle carceri”. Lo dice all’Adnkronos Maurizio Veneziano, Capo dell’Amministrazione Penitenziaria in Sicilia, in merito alla morte del giovane detenuto avvenuta venerdì nella casa circondariale di Giarre, in provincia di Catania. ”Il detenuto, Nicola Sparti, aveva 34 anni – spiega Veneziano – era alto 1 metro e 53 e pesava 140 kg. Aveva un ventilatore polmonare notturno, uno strumento meccanico. Quindi è infondato parlare dell’esaurimento dell’ossigeno di una bombola.

Era assistito ed e’ stato ricoverato piu’ volte in strutture sanitarie, per le gravi condizioni in cui versava”. ”Per due volte – spiega ancora il provveditore – il personale sanitario aveva certificato l’incompatibilita’ con il regime penitenziario, e per dopodomani era stata fissata l’udienza per la detenzione domiciliare. Il Tribunale di sorveglianza avrebbe valutato se concedere la misura alternativa alla detenzione per gravi motivi di salute vista l’incompatibilita’ certificata dai medici”. ”Previo nulla osta dell’Autorita’ Giudiziaria – conclude Veneziano – sara’ comunque avviata un’inchiesta interna, e relazionero’ al Dap”.

Palazzo di Giustizia CataniaSul caso la Procura della Repubblica di Catania in persona del Sostituto Procuratore Angelo Brugaletta, vuole vederci chiaro, per cui ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati, per far luce sulla morte dell’uomo che, da tempo, era affetto da narcolessia con ricadute sul sistema cardiaco ed è stato trovato privo di vita nella sua cella da un Agente della Polizia Penitenziaria.

Il Magistrato ha già disposto l’esame autoptico sul corpo del detenuto, effettuato presso l’Obitorio dell’Ospedale Garibaldi di Catania. Secondo fonti investigative il decesso è legato un infarto.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...