Un detenuto di 43 anni muore scendendo di corsa dal treno per rientrare in carcere. E’ accaduto a Castelfranco Emilia (Modena)


Immagine

Michele Mazzaro, 43 anni, detenuto per piccoli reati contro il patrimonio e per droga, nella Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia (Modena), è morto mentre scendeva da un treno ieri sera intorno le 22.

Il detenuto stava tornando da Milano, dove risiede, poichè aveva ottenuto dal Magistrato di Sorveglianza un permesso per poter seguire un programma terapeutico al Sert del capoluogo lombardo, e ieri sera doveva rientrare. Arrivato a Castelfranco stava per scendere, quando si è ricordato di aver lasciato la giacca, con dentro un libro della biblioteca del carcere, sui seggiolini e quindi è tornato a prenderla.

Quando ha cercato di scendere le porte si stavano chiudendo, le ha forzate per non perdere la fermata, ma non è riuscito ad uscire del tutto in tempo per cui è finito sotto le ruote del treno, morendo sul colpo. Inutili sono stati i soccorsi del personale sanitario del 118 intervenuto sul posto su richiesta della Polizia Ferroviaria.

Michele non poteva permettersi di restare su quel treno poiché se non si fosse presentato in Carcere all’orario stabilito temeva che sarebbe stato accusato di evasione. Una morte drammatica e che avrebbe potuto essere evitata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...